13 de Aprile de 2024 07:44

Perù, scoperta scioccante: giovane trovato con una mummia di 800 anni definita la sua “fidanzata”

Durante una perquisizione presso un sito archeologico a Puno, sulla sponda destra del lago Titicaca, la polizia peruviana ha effettuato una scoperta sorprendente. Un fattorino, che aveva attirato l’attenzione degli agenti, aveva con sé un borsone refrigerante contenente una mummia antica. L’uomo ha spiegato di considerare la mummia come una sorta di fidanzata spirituale e di averla mostrata ai suoi amici. Ha inoltre riferito che la mummia, soprannominata “Juanita”, era stata di proprietà di suo padre, senza specificare come ne fosse finito in possesso. Gli esperti hanno stabilito che il corpo mummificato apparteneva ad un adulto maschio di circa 45 anni di età e alto 1 metro e 51. La mummia era stata avvolta in bende in posizione fetale, tipica di molti sepolcri preispanici dell’area. La polizia ha sequestrato la mummia e l’ha consegnata al ministero della cultura del Perù, che si occupa del patrimonio culturale del paese. e l’ha consegnata al ministero della Cultura del Perù. L’uomo che la trasportava e i suoi due amici sono sotto indagine per possibili reati contro il patrimonio culturale del Paese.

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo

Le ultime notizie