13 de Aprile de 2024 08:18

Molti like, pochi amici: la solitudine dei ragazzi nell’era dei social

Il grido di allarme della Generazione Zeta: “Non abbiamo più affetti veri, soltanto contatti virtuali”. Il racconto di Davide: “Per non morire ho dovuto spegnere il cellulare, mi hanno salvato i campi di calcio”. E da Seattle parte la class action delle scuole pubbliche contro Instagram e Tik Tok: “Avvelenano la mente dei nostri ragazzi

“La scuola è l’ultimo baluardo della socialità dal vivo poi, per molti ragazzi, non resta che Tinder per incontrarsi”. Marco Ferrari, prof di Filosofia al liceo “Malpighi” di Bologna, tra i dieci migliori insegnanti d’Italia secondo il “Teacher italian prize”, dice che la solitudine degli adolescenti “è il tema del nostro tempo”. Una solitudine paradossale però.

Il racconto di Davide:”Per non morire ho dovuto spegnere il cellulare, mi hanno salvato i campi di calcio”.E da Seattle parte la class action delle scuole pubbliche contro Instagram e Tik Tok:”Avvelenano la mente dei nostri ragazzi” L’ascolto è riservato agli abbonati 12 Gennaio 2023 alle 05:00 4 minuti di lettura “La scuola è l’ultimo baluardo della socialità dal vivo poi, per molti ragazzi, non resta che Tinder per incontrarsi”.Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.Marco Ferrari , prof di Filosofia al liceo “Malpighi” di Bologna, tra i dieci migliori insegnanti d’Italia secondo il “Teacher italian prize”, dice che la solitudine degli adolescenti “è il tema del nostro tempo”.Ma non credo che ci fosse stato il tempo », scrive il duca di Sussex nel suo libro.Una solitudine paradossale però..Abbonati per leggere anche Leggi anche.Era lucidissimo, ci siamo ritrovati come ci siamo lasciati: bene».

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo

Le ultime notizie