19 de Aprile de 2024 18:28

Migranti, la guardia costiera stavolta interviene e soccorre 211 naufraghi al largo di Lampedusa

Un salvataggio della Guardia Costiera, come quello che la stessa Guardia Costiera non ha fatto (o non ha potuto fare) davanti le coste di Cutro. Una grande imbarcazione con centinaia di persone a bordo e mare mosso. Stavolta però (anche perché in acque territoriali) le motovedette sono intervenute per prestare soccorso al peschereccio in pericolo a circa 15 miglia a sud di Lampedusa, in area SAR di responsabilità italiana. Le due motovedette, dopo aver raggiunto il peschereccio, hanno iniziato le operazioni di soccorso che sono risultate particolarmente complesse per le condizioni meteo-marine avverse, il numero elevato di persone a bordo e le condizioni precarie dell’imbarcazione alla deriva, che iniziava ad imbarcare acqua. 211 i migranti tratti in salvo. Le due unità della Guardia costiera hanno successivamente fatto rotta verso il porto di Lampedusa, dove i migranti sono giunti in sicurezza. Tra questi anche il presunto scafista, poi affidato alle forze dell’ordine.

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo

Le ultime notizie