24 de Febbraio de 2024 06:44

Maestro di religione abusava dei bambini all’asilo: ora la procura indaga su altri 30 casi

L’insegnante, arrestato in flagranza di reato lo scorso marzo, era stato selezionato dal servizio per l’insegnamento della religione cattolica dell’Arcidiocesi di Milano

Per incastrarlo sono bastate poche ore di ripresa con le microcamere nascoste nell’asilo. Per ricostruire il numero di tutte le piccole vittime, invece, ci vorrà molto di più. Dopo l’arresto in flagranza di reato, all’interno di un istituto alla periferia nord della città, le segnalazioni contro il maestro di religione che abusava di bimbi tra i quattro e i cinque anni, aumentano ogni giorno di più. I casi su cui indagano il procuratore aggiunto Letizia Mannella e il pm Rosaria Stagnaro, insieme al Nucleo tutela donne e minori della polizia locale, sono arrivati a trenta.

L’indagine è partita lo scorso marzo, quando una bambina di quattro anni aveva raccontato a una maestra dei “i giochi nuovi” e delle “coccole” col professore di religione. L’insegnante ne parla subito con una collega e sarà quest’ultima, entrando all’improvviso in classe durante l’orario di lezione del maestro, a sorprendere l’uomo che si allontana con un gesto repentino dai bambini. Come colto sul fatto.

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo

Le ultime notizie