26 de Maggio de 2024 23:03

Un uomo arrestato per aver molestato donne sui social network nelle Isole Canarie

La Polizia nazionale ha catturato l’uomo per aver molestato 25 donne di età compresa tra i 13 e i 22 anni attraverso i social network.

In particolare, sono state identificate 25 vittime in diverse parti della Spagna – Madrid, Barcellona, Siviglia, Valencia, A Coruña, Santa Cruz de Tenerife, Las Palmas, Mallorca, Cáceres, Toledo, Pontevedra, Badajoz, Córdoba, Jaén, Burgos e Zamora – di cui 15 minorenni e le altre di età compresa tra i 18 e i 22 anni, ha dichiarato la Polizia Nazionale in un comunicato.

L’indagine, denominata “Ganymede”, è iniziata nel dicembre 2020 a seguito di una denuncia presentata da un minore di 14 anni presso la stazione di polizia distrettuale di Delicias de Valladolid.

Le prime indagini hanno confermato i dati riportati e che il presunto autore era a conoscenza dell’età del minore e, dopo mesi di indagini, è stato possibile identificare e localizzare l’individuo in una città della provincia di Siviglia.

Per questi fatti, l’individuo arrestato è stato portato in tribunale come presunto autore dei reati di corruzione di minori, produzione di materiale pedopornografico e minacce.

Per questo motivo, gli agenti specializzati in criminalità informatica di Valladolid hanno richiesto l’autorizzazione giudiziaria per l’estrazione di informazioni e l’analisi dei due telefoni cellulari sequestrati, nonché l’accesso e l’analisi del profilo anonimo che utilizzava sul social network per ingannare le sue vittime.

L’analisi degli agenti ha permesso di scoprire che, attraverso applicazioni di chat o social network frequentati da adolescenti, l’arrestato cercava vittime molto giovani, dai 13 ai 22 anni.

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo

Le ultime notizie