21 de Maggio de 2024 04:06

La Sanità aggiudica l’appalto per la nuova torre pediatrica dell’Hospital Materno Infantil per oltre 48 milioni di euro.

Il progetto consentirà la costruzione di un nuovo edificio di nove piani sul terreno del Complejo Hospitalario Insular Materno Infantil de Gran Canaria, che sarà utilizzato per le cure pediatriche, la ginecologia e l’ostetricia.

La torre, che sarà costruita in fasi per mantenere l’attività sanitaria, avrà un periodo di completamento di 36 mesi e sarà cofinanziata all’85% dal Fondo europeo di sviluppo regionale, nell’ambito dell’obiettivo politico 4.5 del Programma operativo delle Isole Canarie 2021-2027.

Il Dipartimento della Salute del Governo delle Isole Canarie ha aggiudicato oggi, 19 gennaio, l’appalto per la costruzione della nuova torre pediatrica dell’Ospedale Universitario Materno Infantile delle Isole Canarie alla joint venture FCC Construcción, S.A. – Satocan, S.A., per un importo di 48.141.973 euro, da eseguirsi negli anni 2022-2025, con un periodo di completamento di 36 mesi.

Il Ministero della Salute regionale ha avviato la procedura di appalto a settembre, dopo aver rettificato la precedente procedura di gara e aver ottenuto l’autorizzazione alla modifica della spesa pluriennale da parte del Consiglio direttivo, che ha permesso di aggiudicare il progetto e di iniziare la costruzione della torre per l’assistenza pediatrica e di quella di Ginecologia e Ostetricia nell’area sanitaria, una volta completate le relative procedure amministrative.

I lavori per la nuova torre, che rappresentano una priorità per il governo regionale, fanno parte della fase II del progetto di ampliamento e riforma del Complejo Universitario Insular-Materno Infantil e sono cofinanziati all’85% dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, nell’ambito dell’obiettivo politico 4.5 del Programma Operativo Canarie 2021-2027. La scadenza per la ricezione delle offerte è il 24 novembre.

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo

Le ultime notizie