21 de Maggio de 2024 02:37

Il pilota dell’elicottero della DGT precipitato è risultato positivo a cocaina e metanfetamine. La Guardia Civil conferma l’arresto

Il pilota dell’elicottero Pegasus della Direzione Generale del Traffico (DGT), precipitato domenica in una località vicina alla città di Robledo de Chavela (Madrid), è stato arrestato dopo essere risultato positivo ai test di cocaina e metanfetamine, come confermato a Europa Press da fonti della Guardia Civil.

Gli agenti hanno arrestato il pilota, un ufficiale del traffico, per un reato contro la sicurezza aerea dopo che è risultato positivo al test delle droghe dopo l’incidente. L’uomo era accompagnato nell’elicottero da un copilota, anch’egli della DGT, che è rimasto leggermente ferito.

Come riportato da “El periódico de España”, l’incidente è avvenuto domenica scorsa intorno alle 13.00 in un punto vicino alla zona di Robledo de Chavela mentre stavano cercando di effettuare un atterraggio di emergenza. La collisione ha lasciato l’aereo visibilmente danneggiato.

Secondo i media citati, il pilota è in congedo da un precedente incarico. Anche il suo compagno è un dipendente pubblico e un operatore di telecamere per l’agenzia di controllo stradale. Dopo una prima assistenza medica, è stato portato all’ospedale Puerta de Hierro di Madrid.

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo

Le ultime notizie