13 de Aprile de 2024 07:41

Il Ministero della Salute chiede la cessazione delle vendite di un popolare collutorio

L’Agenzia spagnola per i medicinali e i prodotti sanitari avverte della contaminazione di alcuni lotti di collutori del marchio Imark.

L’Agenzia spagnola per i medicinali e i prodotti sanitari (AEMPS) ha emesso un’allerta per contaminazione del collutorio Imark Chlorhexidine + Xylitol, un popolare prodotto per l’igiene orale, e ha esteso l’allerta ad altri prodotti dello stesso marchio.

In aprile, l’AEMPS aveva chiesto la cessazione della commercializzazione e dell’uso del lotto 0100320123 perché contaminato dal batterio Burkholderia cepacia, che può comportare rischi per le persone con problemi di salute o con un sistema immunitario indebolito.

Ora l’AEMPS ha ricevuto una nuova notifica sulla possibile contaminazione di altri prodotti dello stesso marchio. Anche il collutorio Imark Clorexidina + Fluoro, lotti 0707811222 e 0607101122, e il collutorio Imark Clorexidina + Xilitolo + Fluoro sono stati identificati come potenzialmente contaminati dal batterio Burkholderia contaminans.

La distribuzione di questo prodotto per la salute orale avviene principalmente attraverso gli ospedali, ma non si può escludere la sua presenza al di fuori degli ospedali.

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo

Le ultime notizie