16 de Aprile de 2024 00:27

Ha ucciso il fidanzato pugnalandolo con diversi cacciaviti durante un rituale esoterico.

Un uomo di 54 anni è morto domenica dopo aver ricevuto tre coltellate – due all’addome e una al viso – all’interno di un’abitazione, apparentemente durante l’esecuzione di un rituale esoterico.

Un uomo di 54 anni è morto questa domenica dopo aver ricevuto tre coltellate – due all’addome e una al volto – all’interno di una casa di Vallecas, apparentemente durante l’esecuzione di un rito esoterico, secondo quanto riferito dal servizio di emergenza 112-Comunidad de Madrid.

Intorno alle 7.35 i servizi di emergenza hanno ricevuto una chiamata dai vicini che li avvertivano di quella che poteva essere una rissa all’interno di un’abitazione in Calle Salvador Martínez Lozano, 29.

All’arrivo, i servizi di emergenza hanno trovato un uomo già morto con diverse ferite da taglio. La Polizia nazionale sta indagando sull’accaduto.

RITUALE ESOTERICO A VALLECAS
Secondo il quotidiano ABC, l’uomo aveva almeno due profonde ferite all’addome e un’altra al volto. Aveva ancora i cacciaviti conficcati nel corpo. Il sospetto, un argentino di 35 anni, ha aperto la porta agli agenti ed è stato immediatamente arrestato.

Intorno a lui c’erano diverse Bibbie e libri di rituali esoterici e magici. La casa era in subbuglio.

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo

Le ultime notizie