19 de Aprile de 2024 17:41

Brexit, la grande fuga dei medici europei. E la sanità britannica ora è in crisi.

Dopo il referendum del 2016 in 4mila hanno lasciato il Paese o hanno preferito non trasferirvisi.

Anche per questo il sistema pubblico ha oltre 10mila posti vacanti. Ed è allarme anche per gli infermieri.
Brexit, ovvero la grande fuga dei medici europei. L’avvicinarsi della data in cui la Gran Bretagna lascerà l’Unione europea, e la totale incertezza su quali saranno le regole post uscita stanno portando a un vero e proprio esodo di personale qualificato dal Servizio sanitario nazionale (Nhs).
Secondo un sondaggio della British Medical Association, il 45% dei medici europei che lavorano per l’Nhs sta pensando di lasciare il Paese, mentre il 18% ha già trovato lavoro altrove. In Inghilterra 62mila cittadini Ue lavorano per il servizio sanitario nazionale e di questi oltre 6mila sono italiani.

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo

Le ultime notizie