21 de Maggio de 2024 03:57

Annunciato un nuovo farmaco per l’Alzheimer che ritarda il declino cognitivo del 35%

In un comunicato, Lilly ha annunciato che “lavorerà” con gli Stati Uniti e altri Paesi a livello globale per “ottenere l’approvazione del farmaco nel più breve tempo possibile”.

Lilly ha annunciato i risultati positivi dello studio di fase 3 di “TRAILBLAER-ALZ 2”, un nuovo farmaco per l’Alzheimer, che dimostra che l’anticorpo monoclonale donanemab riduce significativamente la progressione del declino cognitivo e funzionale nelle persone con i primi sintomi della malattia di Alzheimer.

Sulla base di questi dati, Lilly ha annunciato in un comunicato che “lavorerà” con gli Stati Uniti e altri Paesi a livello globale per “ottenere l’approvazione del farmaco nel più breve tempo possibile”. Gli Stati Uniti hanno già respinto l’approvazione accelerata di donanemab a gennaio a causa del numero limitato di pazienti che erano stati esposti al farmaco per almeno 12 mesi in uno studio clinico.

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo

Le ultime notizie