21 de Maggio de 2024 03:30

Amelia, la prima bambina nata nelle Isole Canarie nel 2023

La prima nascita dell’anno registrata in un ospedale pubblico delle Isole Canarie ha avuto luogo nell’Ospedale Generale di Fuerteventura.

La prima nascita dell’anno 2023 registrata in un ospedale pubblico delle Isole Canarie è avvenuta nell’Ospedale Generale di Fuerteventura, una bambina di nome Amelia che è nata alle ore 00.23 di questa domenica, con un peso di 2 chili e 890 grammi e 46 centimetri, un centimetro in meno della sorella.Il padre ha dichiarato che si è trattato di un parto “facile e veloce”, dopo che le acque della madre si sono rotte proprio mentre stavano per mangiare l’uva, così hanno lasciato “tutto in giro” a casa e sono andati in ospedale.

Ha commentato che si tratta di un Capodanno “diverso, speciale”, con la particolarità che Amelia è la prima bambina delle isole, mentre era attesa almeno per le feste dell’Epifania, “ma alla fine è stata tutta una sorpresa”.

Per quanto riguarda il resto degli ospedali delle isole, la prima nascita a Lanzarote è avvenuta alle ore 00.29 presso l’Hospital Universitario Doctor José Molina Orosa, un bambino di 4 chili e 130 grammi.

A Tenerife si tratta di una bambina, di nome Gisela, nata all’Hospital Universitario de Canarias (HUC) alle ore 00.32 con un peso di 3 chili e 560 grammi.

La madre ha dichiarato che si tratta di una bambina “molto desiderata” e che il parto è stato “molto difficile” perché è stata ricoverata alle 08.00 e si è protratto fino a dopo mezzanotte. “Non abbiamo potuto mangiare l’uva, ma ne è valsa la pena”, ha detto.

A Gran Canaria, la prima nascita del 2023 è avvenuta alle ore 02.36 presso il Complejo Hospitalario Universitario Materno-Infantil, un bambino di nome Daren – che significa “nato di notte” – del peso di 2 chili e 730 grammi.

La madre ha dichiarato di aver voluto un “nome originale” e che il parto è avvenuto in poco più di cinque ore, dopo la rottura delle acque in casa e la dilatazione molto rapida. “Persino l’ostetrica era stupita”, ha detto.

Ha anche confessato di essere stata “sorpresa” di essere la prima a partorire a Gran Canaria quest’anno e solo per “un minuto”, motivo per cui non ha dubbi: “è un aneddoto da ricordare per il resto della mia vita”.

Nel resto degli ospedali pubblici delle Isole Canarie non si sono ancora verificate nascite nel 2023, secondo quanto ha dichiarato il Ministero della Salute del Governo delle Isole Canarie in una nota.

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo

Le ultime notizie