27 de Maggio de 2024 00:15

Allarme sanitario in Spagna: il Ministero della Salute vieta tre farmaci popolari e li ritira dalle farmacie.

L’Agenzia spagnola per i medicinali e i prodotti sanitari (Aemps) ha annunciato che tre farmaci saranno vietati dal Ministero della Salute a partire dal 15 dicembre.

I tre prodotti farmacologici sono a base di amido idrossietilico, una sostanza che finora era considerata sicura. Tuttavia, le ultime analisi hanno fatto cambiare idea alle autorità.

Nello specifico, i farmaci interessati da questo divieto sono Isohes, Volulyte e Voluven, utilizzati per ripristinare il volume del sangue dopo un’emorragia quando altri trattamenti, come i cristalloidi, non sono considerati sufficienti. Da alcuni anni, tuttavia, si avverte che può essere pericoloso per alcuni pazienti.
Se è vero che tutti i farmaci possono avere effetti nocivi, quelli che vengono approvati devono dimostrare di produrre più benefici che svantaggi. In questo senso, nel 2013 e nel 2018, l’uso di questi farmaci è stato limitato ed è stato già avvertito che potrebbero causare insufficienza renale e persino un aumento della mortalità in alcuni pazienti.Il Comitato Europeo di Farmacovigilanza (PRAC) ha esaminato alcuni studi condotti in Europa e ha concluso lo scorso maggio che le restrizioni applicate finora sono insufficienti. Inoltre, l’agenzia ha spiegato che sono stati ancora utilizzati in pazienti ad alto rischio, come quelli in condizioni critiche, quelli con sepsi e quelli con danni renali. Per questo motivo, l’Agenzia Europea dei Medicinali (EMA) ha raccomandato di vietare questo prodotto nell’Unione Europea. Le scorte rimaste nelle strutture sanitarie saranno restituite alle aziende farmaceutiche attraverso i canali consueti. Questi farmaci saranno eliminati dal sistema sanitario spagnolo entro la metà del prossimo mese.

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo

Le ultime notizie