24 de Febbraio de 2024 07:34

Scoperta la tomba di papa Alessandro IV, è in un sarcofago etrusco.

A sostenerlo, dopo un lungo studio, l’archeologo Gianpaolo Serone.

Si troverebbe nel cimitero medievale della cattedrale di San Lorenzo a ViterboIntorno a questa tomba, per molti secoli, sono state fatte ricerche che non hanno portato ad alcuna certezza riguardo alla sua collocazione. Ma oggi, finalmente, grazie a un nuovo studio è quasi certo sapere quale sia e dove si trovi.
Parliamo della tomba di papa Alessandro IV, morto il 25 maggio del 1261 a Viterbo dove pochi anni prima aveva trasferito la Sede Pontificia. Stando alle informazioni avute fino a questo momento, le sue spoglie si trovano nella splendida Cattedrale di San Lorenzo, ma in un luogo rimasto segreto per moltissimo tempo.Infatti, nei secoli successivi alla sua dipartita sono stati effettuati alcuni tentativi di ricerca della sua tomba, ma a il mistero non è stato mai risolto. Ma solo fino a oggi e per merito dell’archeologo Gianpaolo Serone che “ipotizza l’individuazione della sepoltura del pontefice in un sarcofago etrusco del IV secolo a.C. presente nel cimitero medievale della Cattedrale di San Lorenzo a Viterbo”.
Come riportato da Tuscia Web e come spiegato dall’archeologo: “Attorno al luogo della sepoltura di papa Alessandro IV si è concentrato, nel corso degli anni, il lavoro di molti ricercatori. La difficoltà di individuare il sito dove è avvenuta l’inumazione ha poi alimentato ipotesi diverse e spesso fantasiose”.

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo

Le ultime notizie