13 de Aprile de 2024 09:06

Salario minimo in Spagna aumentato dell’8%: a 1.080 euro

Il Consiglio dei Ministri spagnolo ha approvato il Regio Decreto che aumenta il Salario Minimo Interprofessionale dell’8%, portandolo a 1.080 euro lordi al mese.

Si tratta di un aumento che ha un beneficio retroattivo considerato a partire dal 1° gennaio 2023.
La proposta approvata dal Ministero del Lavoro e dell’Economia Sociale considera 14 pagamenti fino a 15.120 euro lordi all’anno, in seguito all’accordo raggiunto con la Federazione dei Servizi delle Comisiones Obreras (CCOO) e l’Unione Generale dei Lavoratori (UGT).
L‘aumento rappresenta la realizzazione dell’obiettivo che il salario minimo interprofessionale raggiunga il 60% del salario medio entro il 2023, soddisfacendo così le disposizioni del Comitato Europeo dei Diritti Sociali in applicazione della Carta Sociale Europea e del Governo di raggiungere questa soglia entro la fine dell’attuale legislatura.
In questo modo, la Spagna si colloca al vertice del gruppo medio dei livelli salariali minimi nell’Unione Europea, in relazione al suo PIL pro capite, e procede con un aumento cumulativo del salario minimo del 60,3% tra il 2009 e il 2022.

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo

Le ultime notizie