26 de Maggio de 2024 23:57

Omicidio Boiocchi, individuati gli utras che…

Individuati gli ultras che hanno costretto i tifosi a lasciare la Curva Nord interista a San Siro.

La Digos ha isolato i responsabili dell’ordine di massa dato dopo la notizia della morte del capo ultrà a tutte le persone che erano nel secondo anello verde, circa 7.500 persone costrette anche con la forza a lasciare lo stadio.Dopo due giorni di analisi dei filmati delle telecamere a circuito chiuso del Meazza, gli investigatori della Digos hanno isolato alcune sequenze significative. Sono quelle del deflusso forzato dal secondo anello verde e dallo spicchio centrale del terzo durante il secondo tempo di Inter-Sampdoria di sabato scorso, deciso dalla Curva Nord quando è arrivata la notizia dell’omicidio del suo leader, il 69enne Vittorio Boiocchi.

Inviata una prima informativa in Procura, in cui veniva specificato di non aver ricevuto denunce né di aver riscontrato interventi del 118 a supporto di feriti o contusi, il lavoro della Digos procede sulle telecamere. E “ha già individuato alcuni ultras si legge in una nota della Questura milanese che hanno provocato il deflusso ed isolato la posizione di un altro ultras responsabile di aver usato violenza verso una persona che esitava a lasciare lo stadio”. Non ci sono al momento denunciati, in attesa di ulteriori riscontri: più probabile che gli eventuali responsabili siano colpiti da daspo.

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo

Le ultime notizie