15 de Aprile de 2024 23:42

La sala veglia di San Isidro avrà due stanze e sarà situata al piano terra del SIEC.

Il Comune ha assegnato l’appalto per la redazione del progetto, che prevede spazi totalmente indipendenti e accessibili.

Il Comune di Granadilla de Abona, attraverso l’Assessorato ai Lavori, ha già aggiudicato la redazione del progetto per la costruzione della sala veglia di San Isidro, che prevede due spazi totalmente indipendenti e accessibili, e che si troverà al piano terra dell’Espacio Cívico di San Isidro.

L’opera, denominata “Adattamento dei locali nel SIEC”, sarà eseguita su un unico piano, nello specifico al piano terra dell’edificio polifunzionale SIEC, e sarà sezionata rispetto alle altre destinazioni d’uso dell’edificio e avrà due stanze, con le rispettive cucine e bagni. A sua volta, questa risorsa avrà un ingresso separato, sarà dotata della relativa insonorizzazione e avrà aree di parcheggio su entrambi i lati.

Il sindaco, José Domingo Regalado, sostiene che questa azione viene in risposta a una richiesta “urgente” in questo centro abitato di San Isidro, che da quando le sale parrocchiali non sono più utilizzate per questo scopo, manca di spazi dove poter andare a vegliare i defunti, dovendosi spostare negli obitori di El Médano o Charco del Pino. Il Municipio, attraverso l’ufficio tecnico e l’Assessorato ai Lavori, si è attivato per soddisfare questa “storica” richiesta dei cittadini e per poter accelerare al più presto questi lavori affinché i sanisidresi abbiano uno spazio confortevole, moderno e dignitoso dove poter piangere i propri cari.

La sala delle veglie funebri sarà situata su un unico piano, precisamente nella parte inferiore del SIEC, in una posizione centrale della città e accanto alla chiesa parrocchiale di San Isidro Labrador. Avrà due spazi separati, con ingresso indipendente dalla strada e dal resto dell’edificio per il feretro, oltre ad avere un ampio parcheggio, rispettando, inoltre, tutti i requisiti del Decreto 132/2014 del 29 dicembre sulla Sanità Mortuaria delle Isole Canarie.

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo

Le ultime notizie