21 de Maggio de 2024 03:13

La promozione della salute mentale al dibattito in una conferenza a Granadilla de Abona

La promozione della salute mentale al dibattito in una conferenza a Granadilla de Abona

I colloqui proseguiranno oggi 19 ottobre, e riguarderanno la prevenzione e l’approccio alle dipendenze.La Promozione della Salute Mentale è stato il tema centrale della prima giornata di convegni che si sono tenuti nell’auditorium dello Spazio Civico di San Isidro (SIEC), organizzata dal Comune, attraverso il Dipartimento di Promozione della Salute, e che hanno avuto la partecipazione di enti, gruppi e associazioni legate a questa materia, nonché studenti dell’IES Magallanes, El Médano e Granadilla de Abona.

Il sindaco, José Domingo Regalado, accompagnato dall’assessore al territorio, María de la O Gaspar, hanno inaugurato questa iniziativa, che proseguirà domani, 19 ottobre, dalle 10:00 alle 14:00, e nella quale si affrontare anche la prevenzione, il trattamento e l’approccio alle dipendenze. L’ingresso è gratuito ed è rivolto sia ai professionisti che al resto della popolazione.

José Domingo Regalado ha evidenziato l’importanza delle conferenze che approfondiscono questo tipo di patologia e problematiche e che colpiscono così tanto la popolazione di tutte le età, e ha ringraziato la collaborazione di tutti coloro che partecipano, nel caso di AFES Salud Mental, ATELSAM, SCS , l’associazione per la prevenzione del suicidio Volver a vive, il programma municipale ABEONA, ANTAD, il Collegio Ufficiale di Psicologia di Santa Cruz de Tenerife, IASS, e l’Unità tecnica per l’infanzia e la famiglia e l’Unità di sicurezza dei cittadini della Polizia locale.Gaspar González ha affermato che lo scopo è sensibilizzare e sensibilizzare su questo tipo di patologia e sull’importanza di prendersi cura della salute come parte vitale del benessere personale. Ha aggiunto che dal Consiglio comunale continueremo a scommettere sulla promozione della salute e ha anticipato la celebrazione di quest’anno di conferenze sul cancro al seno, il diabete e le malattie rare, tra gli altri.

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo

Le ultime notizie