21 de Maggio de 2024 03:54

Anna e Olivia hanno già un posto da ricordare davanti al mare a Santa Cruz de Tenerife.

La scultura, disegnata da Julio Nieto, mano nella mano con la madre delle ragazze, Beatriz Zimmerman, è un’iniziativa della Fondazione Diario de Avisos.Un breve e semplice atto è servito a ricordare il ricordo delle ragazze Anna e Olivia che, d’ora in poi, saranno nella memoria di tutti i chicharreros e di quanti giungono a Santa Cruz grazie alla scultura che Julio Nieto ha disegnato mano a mano mano di Beatriz Zimmerman, madre delle bambine, e che già brilla accanto al playground La Gesta. Questa scultura è un’iniziativa della Fundación Diario de Avisos, il risultato di un anno di lavoro.

Il presidente della Fondazione, Lucas Fernández, ha assicurato che si tratta del “progetto più triste e doloroso che abbiamo affrontato, ma devo ringraziare Beatriz, la madre delle ragazze, per la forza con cui affronta la vita. Grazie. Julio Nieto è uno degli scultori più importanti del momento e ha accettato il progetto. Grazie per la tua delicatezza. Questa statua simboleggia il nostro profondo rifiuto della violenza per procura. Vi prego di accelerare e intensificare tutti gli sforzi possibili per sradicare la violenza contro le donne. Tutta la violenza. Non possono restare nella sfera privata, perché è un problema pubblico”.

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo

Le ultime notizie