24 de Febbraio de 2024 06:24

Il Governo e il Cabildo firmano oggi l’ampliamento dell’ospedale al sud

Il Governo e il Cabildo firmano oggi l’ampliamento dell’ospedale al sud.


L’accordo, che sarà firmato da Torres e Martín, permetterà al Servizio Sanitario delle Canarie di avere un edificio annesso e all’istituzione isolana di costruire un centro socio-sanitario.

Il presidente del Governo delle Canarie, Ángel Víctor Torres, e il suo omologo del Cabildo, Pedro Martín, firmeranno oggi presso l’Hospital del Sur il secondo addendum all’accordo di collaborazione tra il Servizio Sanitario delle Canarie e l’istituzione isolana per l’allestimento di un nuovo edificio ospedaliero a El Mojón (Arona), per un totale di 47.000 metri quadrati, destinati a nuovi servizi come le unità di terapia intensiva adulta e pediatrica, la dialisi, il day hospital e l’ampliamento dell’area chirurgica e della farmacia, oltre a magazzini e aree amministrative.

Questo ampliamento, che prevede un investimento di 40 milioni di euro, come annunciato dal ministro Blas Trujillo al Parlamento delle Canarie, trasformerà il centro El Mojón in un ospedale di terzo livello, cioè con la stessa categoria dell’HUC e de La Candelaria, una richiesta storica della regione meridionale.

Inoltre, l’accordo che verrà firmato oggi permetterà al Cabildo di avere a disposizione un’area vicina all’ospedale pubblico per la costruzione di un centro socio-sanitario come compensazione per la cessione dello spazio e della struttura, già costruita, per l’ampliamento dell’Hospital del Sur.

Dopo la firma, Torres e Martín, che saranno accompagnati dal sindaco di Arona, José Julián Mena, dovrebbero visitare i terreni adiacenti al centro dove verrà costruito l’edificio di ampliamento.

Il presidente delle Canarie incontrerà anche i rappresentanti della Plataforma Pro-Hospital Público del Sur. Jordi Esplugas, portavoce del gruppo di cittadini fondato più di 30 anni fa, ha dichiarato ieri a questo giornale che andranno all’incontro “con la sensazione che si sia persa una legislatura per progredire sull’ospedale pubblico, che si salverà solo se l’incontro di oggi dimostrerà ai cittadini del Sud che si è lavorato sul piano funzionale, sul progetto di ampliamento e sull’accordo chiuso dal Cabildo”. Esplugas spera in buone notizie per oggi, ma ha sottolineato: “È deplorevole aver perso così tanto tempo.

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo

Le ultime notizie