19 de Aprile de 2024 17:06

Ha avvelenato mortalmente il marito e poi si è uccisa nella casa che condividevano.

Una donna di 54 anni ha avvelenato a morte il marito e si è poi suicidata nella casa che condividevano.

Una donna di 54 anni ha ucciso il marito per avvelenamento e poi si è suicidata nella casa che condividevano nella città di Fuenlabrada, come ha riferito a Europa Press come ipotesi principale un portavoce della Direzione Superiore della Polizia Nazionale.

Alle 13.00 di lunedì, gli agenti dell’Unità di Sicurezza Cittadina della Polizia Nazionale sono stati inviati alla casa, situata al numero 8 di Islandia Street, nel quartiere Naranjo.

Sono stati i parenti della persona deceduta ad allertare il 112 e subito dopo sono arrivati anche i paramedici del Summa, che hanno confermato la morte violenta di entrambe le persone, che si trovavano in una delle stanze, ha dichiarato a Europa Press un portavoce di Emergencias Comunidad de Madrid 112.

Sono una donna di 54 anni e suo marito di 64, entrambi spagnoli. Non ci sono state precedenti denunce di violenza di genere o ordini restrittivi. Un team di psicologi ha curato i parenti delle vittime per gli attacchi d’ansia.

Il VI Gruppo della Polizia Nazionale sta indagando su questo omicidio, il primo dell’anno 2023 a Madrid. L’ipotesi principale è l’avvelenamento, forse con candeggina, ma saranno l’autopsia e le analisi tossicologiche a confermarlo. Anche la Polizia Scientifica è sul posto per raccogliere le prove.

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo

Le ultime notizie