15 de Aprile de 2024 23:53

Cancro colorretale, nell’arcipelago si registrano 4 nuovi casi al giorno e provoca 500 decessi all’anno

Il cancro colorretale è una patologia che colpisce il colon e il retto, parti fondamentali del sistema digestivo. Nelle Isole Canarie, questa malattia rappresenta un problema di salute significativo, con quattro nuovi casi diagnosticati ogni giorno e un triste bilancio di circa 500 decessi all’anno.

La diagnosi tempestiva del cancro colorretale gioca un ruolo cruciale nel trattamento e nella guarigione. Questo tumore è il più comune se consideriamo entrambi i sessi e la seconda causa di morte per cancro in Spagna. Nel 2023, ben 40.203 persone sono state colpite da questa malattia nel paese, mentre nel 2024 la Società Spagnola di Oncologia Medica (SEOM) ha registrato oltre 44.000 nuovi casi1. La partecipazione ai programmi di screening per il cancro colorretale è fondamentale, soprattutto per la popolazione tra i 50 e i 69 anni, senza fattori di rischio personali o familiari, ad eccezione dell’età. Il Test di Sangue Occulto nelle Feci (TSOH), una procedura non invasiva, viene utilizzato per individuare eventuali segni precoci della malattia. In caso di risultato positivo, si procede con una colonoscopia.

L’intestino crasso, che comprende il colon e il retto, è responsabile principalmente dell’assorbimento dell’acqua e della preparazione per l’espulsione dei residui alimentari non digeriti sotto forma di feci. La dottoressa Marta Carrillo, del Servizio di Aparato Digestivo dell’Ospedale Universitario delle Canarie (HUC), sottolinea che il cancro colorretale è il tumore più frequente al mondo e la seconda causa di morte per cancro. Separato per sesso, è il secondo tumore più prevalente nelle donne dopo il cancro al seno e negli uomini dopo il cancro alla prostata. In Spagna, vengono diagnosticati oltre 40.000 nuovi casi all’anno, con un’incidenza in aumento. Attualmente, nelle Canarie, si registrano quattro o cinque nuovi casi al giorno, con circa 500 decessi all’anno a causa di questa malattia. È importante sottolineare che nella maggior parte di questi casi, la diagnosi avviene in ritardo, influenzando l’efficacia del trattamento e la mortalità. Grazie ai programmi di screening, è possibile individuare la malattia in stadi più precoci, aumentando notevolmente le possibilità di guarigione.

Il cancro colorretale rappresenta una sfida significativa per la salute pubblica nelle Isole Canarie. La sensibilizzazione, la partecipazione ai programmi di screening e la diagnosi precoce sono fondamentali per ridurre la mortalità associata a questa malattia. La ricerca continua e gli sforzi congiunti di professionisti medici, pazienti e amministrazioni sanitarie sono essenziali per combattere questa patologia e migliorare la qualità della vita delle persone colpite.

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo

Le ultime notizie