16 de Aprile de 2024 01:02

Tre giovani dediti al furto di borse e zaini di turisti nel sud di Tenerife, a Granadilla.

Gli agenti della Guardia Civil, nell’ambito dell'”Operazione Danubio”, hanno proceduto all’arresto di tre persone, di 25, 29 e 32 anni, accusate di aver rubato borse e zaini ai turisti nel sud di Tenerife, a Granadilla.

I fatti si sono svolti quando gli agenti che stavano svolgendo indagini e sorvegliando diverse persone, legate alla commissione di reati contro il patrimonio, hanno osservato che stavano cercando di aprire borse e zaini di diversi turisti, senza però riuscire a commettere gli atti.

Gli agenti hanno continuato a sorvegliare queste persone e le hanno osservate mentre rubavano il portafoglio di un turista, quindi le hanno intercettate e hanno verificato che avevano con sé i documenti e le carte di credito anche di un’altra persona.

Uno dei turisti riconosce il portafoglio come suo e riferisce che mancano anche soldi e diverse carte di credito.

Mentre gli agenti identificavano gli accusati, una delle vittime ha ricevuto un messaggio dalla sua banca sul tentativo di utilizzo fraudolento di una carta di credito del valore di 799 euro, per il quale gli accusati sono stati arrestati.

I detenuti, insieme agli atti, sono stati consegnati al Tribunale della Guardia di Arona.

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo

Le ultime notizie