24 de Febbraio de 2024 07:30

Tenerife, arrestato per aver ucciso con una balestra una cagnolina incinta con dieci cuccioli

Gli agenti della Guardia Civil appartenenti al Distretto di Buenavista del Norte, hanno arrestato un uomo di 35 anni, residente nella località di Los Silos, come presunto autore di cinque reati di maltrattamento animale, quattro dei quali aggravati con esito mortale e uno con esito di lesioni, oltre a un reato contro l’ordine pubblico.

L’indagine è stata avviata dopo che gli agenti della Guardia Civil sono venuti a conoscenza di una pubblicazione su un noto social network in cui si vedeva una cagna ferita da quello che sembrava essere una freccia.

Durante l’indagine, gli agenti sono riusciti a scoprire e verificare che l’attacco a entrambi i cani era stato effettuato con un’arma e delle frecce, di cui una aveva colpito l’animale successivamente deceduto, risultando essere una cagna incinta, e ferendo l’altro, un cane maschio, apparentemente a una zampa. La femmina era stata trovata da una persona che l’aveva portata dal veterinario, dove è morta dopo aver subito un parto cesareo, riuscendo a salvare sette dei dieci cuccioli.

Gli agenti sono riusciti a identificare, localizzare e arrestare il presunto autore di questi reati. Dopo l’autorizzazione giudiziaria corrispondente, gli agenti hanno perquisito l’abitazione dell’arrestato, all’interno della quale è stata trovata l’arma utilizzata per la commissione dei reati, una balestra, circa 500 frecce e dardi (proiettili per balestre), oltre a 10 archi da tiro, due puntatori laser, tre tirapugni, un pugnale da 30 centimetri e vario materiale correlato.

Il detenuto è stato messo a disposizione del Giudice di Istruzione di Icod de los Vinos. La Guardia Civil ha ringraziato la “grande collaborazione cittadina” per riuscire a chiarire i “gravi reati commessi contro due animali”. Grazie all’aiuto e alle informazioni fornite dai testimoni e dai vicini, non solo è stato possibile arrestare il presunto autore dei reati, ma è stato anche possibile salvare la vita di sette dei cuccioli.

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo

Le ultime notizie