13 de Aprile de 2024 09:33

Ramis, con un sapore di addio, su Mauro Pérez: “Lavoreremo insieme finché saremo qui”.

Mercoledì ha ammesso di aver avuto “discrepanze” nel suo secondo anno all’Albacete Balompié con il nuovo direttore sportivo del club isolano

L’allenatore del CD Tenerife Luis Miguel Ramis ha ammesso mercoledì di aver avuto “discrepanze” nel suo secondo anno all’Albacete Balompié con il nuovo direttore sportivo del club, Mauro Pérez, e ha detto che ora lavoreranno insieme “finché saremo qui”, senza chiarire il loro futuro oltre il 30 giugno.

Il tecnico catalano rimane fermo nel suo approccio di rimandare la decisione di rinnovare o meno a seconda di come i biancoazzurri finiranno la stagione, in un esercizio di “auto-esame”, e assicura che la sua decisione finale non obbedirà a un solo motivo.

Il club isolano, attraverso il suo presidente, Paulino Rivero; il suo massimo azionista, José Miguel Garrido; il consigliere responsabile dell’area sportiva, Juan Guerrero; e lo stesso Mauro Pérez hanno espresso pubblicamente il desiderio che Ramis prolunghi il suo contratto, ma l’allenatore preferisce aspettare.

“La traiettoria di Tenerife non merita un allenatore che non lotta per obiettivi importanti”, è stato uno dei messaggi enigmatici che ha lasciato in conferenza stampa.

L’allenatore ha accennato a una frattura con il nuovo direttore sportivo dopo il suo licenziamento all’Albacete nel febbraio 2020, come dimostra il fatto che da allora, ha rivelato, non ha avuto “nessuna comunicazione” con lui fino allo scorso fine settimana, quando è stata annunciata la sua nomina.

Il Tenerife aprirà la 35ª giornata della Liga SmartBank venerdì prossimo a Lugo contro la squadra di fondo classifica, e il tecnico tarragonese rimane ottimista in vista del sesto posto: “Se vinciamo, al momento siamo a sette punti di distanza”, ha detto, anche se la squadra è alla stessa distanza dalla zona retrocessione prima della partita allo stadio Anxo Carro.

“Non ho intenzione di lasciare che la squadra si lasci andare, e se mi accorgo di questo in qualche giocatore, ne inserisco un altro”, ha sottolineato.

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo

Le ultime notizie