16 de Aprile de 2024 00:35

La rivista sul patrimonio storico-culturale “El Secadero” approfondisce i beni di interesse culturale

Mille copie del terzo numero saranno distribuite gratuitamente nelle scuole, nelle biblioteche e negli edifici pubblici.

Il Comune di Granadilla de Abona lancia una nuova edizione de “El Secadero”, la rivista del patrimonio storico-culturale promossa dal Dipartimento del Patrimonio Storico, che in questa occasione approfondisce i beni di interesse culturale del Comune e delle Isole Canarie. Il sindaco, José Domingo Regalado, e il consigliere della zona, Fredi Oramas Chávez, presentano la terza edizione di questa pubblicazione, gratuita e annuale, nata con l’obiettivo di valorizzare le risorse culturali e patrimoniali e la diffusione degli aspetti che definiscono l’identità della realtà locale e del sud di Tenerife.

José Domingo Regalado sostiene che, dopo l’interruzione causata dalla pandemia, viene nuovamente pubblicata una nuova edizione per mano di professionisti del settore, con la quale si intende sensibilizzare e preservare il patrimonio tra la popolazione e le generazioni future. “Vogliamo che le pagine di questa pubblicazione siano un ulteriore seme per continuare a crescere e a progredire nella consapevolezza e nella conservazione del nostro patrimonio e per amare di più la nostra terra, perché ciò che non si conosce non si rispetta né si conserva”, afferma.

Sono state pubblicate mille copie di questa rivista, che saranno distribuite nelle scuole, nelle biblioteche e negli edifici pubblici. I temi specifici trattati sono la zona archeologica di Los Llanos de Ifara; La Fortaleza, memoria indigena; l’eremo di San Isidro Labrador; il sito etnologico del Caserío sobre La Fuente; il Secadero de Tabaco; l’origine, l’evoluzione e la realtà dei mulini di La Orotava; la vita del passato in un BIC di oggi; i BIC religiosi di Granadilla de Abona e Santa Cruz de Tenerife e i loro tre siti storici.

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo

Le ultime notizie