19 de Aprile de 2024 16:17

Colpo ad una rete criminale di Tenerife, composta da minori e dedita alle truffe.

Gli agenti del Corpo Generale della Polizia delle Canarie con sede a Tenerife hanno proceduto il 29 novembre 2022 all’incriminazione di 5 persone, 4 delle quali minorenni, per presunti reati minori di appropriazione indebita e frode.
L’indagine della polizia è stata avviata a seguito della denuncia presentata alla stazione di polizia dalla vittima il 22 novembre.Secondo le indagini della polizia, in seguito allo smarrimento del portafoglio da parte del denunciante, l’accusato ha preso il contenuto del portafoglio, tra cui carte di credito e contanti.Dopo le indagini del caso e la collaborazione della vittima, è stato rapidamente accertato che le carte erano state utilizzate in vari esercizi commerciali del comune di Güímar e di Santa Cruz de Tenerife, in particolare in supermercati, bar, negozi di abbigliamento e saloni di parrucchiere, con piccoli pagamenti continui.Dopo aver ottenuto prove sufficienti della commissione dei reati, gli agenti della CGPC hanno redatto il relativo rapporto, identificando le persone che hanno utilizzato le carte e/o hanno beneficiato di questi pagamenti.

A seguito delle identificazioni, gli atti sono stati trasmessi all’autorità giudiziaria competente, nonché alla Procura.

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo

Le ultime notizie