21 de Maggio de 2024 03:59

“Canarias tiene un limite”, il 20 aprile la manifestazione per chiedere un cambio di modello turistico

Il prossimo 20 aprile avrà luogo nelle Isole Canarie la manifestazione “Canarias tiene un límite”. Tenerife, Gran Canaria, Fuerteventura, Lanzarote e La Palma si sono unite per ciò che potrebbe essere la più grande protesta mai vista nell’arcipelago.

La voce del popolo canario

La società canaria da tempo esprime il proprio disagio riguardo al modello di sviluppo turistico promosso nelle isole. Non si tratta di essere contro il turismo in sé, ma di chiedere un modello diverso che non comprometta la qualità della vita dei residenti. Secondo Rubén Pérez, portavoce di Salvar a La Tejita, un’associazione ecologista di Tenerife, molti canari stanno emigrando verso altre destinazioni che possano offrire “garanzie per sviluppare i loro progetti di vita” 1.

Oltre il turismo di massa

La manifestazione “Canarias tiene un límite” va oltre il semplice turismo di massa. Si concentra sulle conseguenze di questo modello:

  1. Saturazione e collasso sociale e ambientale: Le isole sono sovraffollate, nonostante le infrastrutture siano più numerose che mai. Le spiagge e le pozze, una volta luoghi di vita quotidiana, sono ora affollate di turisti 1.
  2. Difficoltà di accesso alla casa: La vivibilità delle isole è in declino, con una crescente difficoltà nell’accedere a una casa. Molti canari vivono per strada, e la situazione non fa che peggiorare 1.
  3. Bassi salari e alta povertà: Nonostante l’abbondanza di opportunità di lavoro nel settore turistico, i salari a Canarie sono tra i più bassi del paese. Questo ha spinto molti giovani a emigrare altrove per costruire il proprio futuro 1.

La richiesta di cambiamento

La manifestazione del 20 aprile mira a sensibilizzare l’opinione pubblica e a sollecitare un cambiamento. I partecipanti chiederanno:

  • Conservazione degli spazi naturali: Le Isole Canarie sono famose per la loro bellezza naturale, e la protezione di questi luoghi è fondamentale.
  • Risorse idriche: La gestione sostenibile delle risorse idriche è cruciale per l’equilibrio ambientale.

La voce del popolo canario si farà sentire, e il messaggio è chiaro: “Canarias tiene un límite”. Non è solo una protesta, ma una richiesta di un futuro sostenibile per le isole e i loro abitanti.

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo

Le ultime notizie